Inter, Icardi: «Restare? Ne parlerò con la società». Arriva la risposta del d.s. Piero Ausilio

Dopo il k.o. con il Sassuolo Mauro Icardi si è dimostrato indeciso sul suo futuro con l’Inter dichiarando:« Restare? Ne parlerò con la società, dobbiamo valutare se sia un bene per la squadra»

La risposta della società non poteva tardare anche perché il vista della sfida con la Lazio, decisiva per la qualificazione per la prossima Champions League, è meglio calmare ogni focolaio che può innescare polemiche e contestazioni per rimanere concentrati sulla prossima partita.

La risposta del d.s. Piero Ausilio è stata perentoria :«Icardi ha tre anni di contratto con l’Inter e il suo futuro è indipendente dal piazzamento in classifica. Aspettiamo la fine del campionato per parlare tranquilli, il quarto o il quinto posto non cambieranno nulla. Mauro non è sul mercato e se dovessero bussare alla nostra porta avrebbero risposta negativa. C’è una clausola, ha delle scadenze temporali ed è valida solo per l’estero. Finché c’è, possono anche parlare con lui ma non con noi».

L’attaccante che ha ricevuto la notizia della convocazione nel listone dei 35 della nazionale argentina comunque rassicura i tifosi riguardo la partita con la Lazio:« I tifosi si aspettano un gol contro la Lazio? Lo aspetto anch’io sia per la Champions che per vincere il titolo di capocannoniere».